I "MISTERI "   DI  ANTONIO TARTARO  

   

 

Video 1
Video 2
Video 3

 

             Rivedere i filmati di mio padre Antonio mi riporta indietro negli anni, a quando da bambino mi sentivo un po' privilegiato per avere la possibilitÓ di rivedere i " miei Misteri " tutto l'anno, proiettati da papÓ su una parete bianca di casa con quel vecchio e rumoroso proiettore EUMIG e al termine della proiezione, tra me e mio fratello ci si sfidava a chi , girando velocemente la manovella, avesse raccolto nel minor tempo possibile la pellicola nella bobina.

Roba d'altri tempi, da " Nuovo Cinema Paradiso " ! .


Mio padre gir˛ quelle riprese in pi¨ anni, dal 1956 al 1967 e a quel primo video della processione 1956 mi lega il particolare ricordo delle immagini di mia mamma tra la folla, incinta proprio di me.

PapÓ si avvalse per quelle riprese di una cinepresa svizzera: la PAILLARD BOLEX C8. Il caricamento era a corda e la pellicola rigorosamente in 8 mm. Nella foto a sinistra la mitica cinepresa completa di uno zoom aggiunto da mio padre intorno al 1966, mentre negli anni nei quali furono riprese le immagini dei Misteri, la macchina disponeva di un obbiettivo ad ottica fissa.
Rispetto al video di Mazzeo, il filmato di mio padre Ŕ pi¨ a livello di documentario e spiccano i primi piani dei volti dei gruppi.  Non mancano le espressioni di consoli, massari e cittadini e di coloro che in quei difficili anni della ripresa post-bellica seppero ridare alla cittÓ l'amata processione.


Uno degli ultimi filmati databile intorno al 1960 Ŕ a colori, girato nei pressi dello "Chalet". Interessante per la qualitÓ cromatica delle immagini, la pellicola " Ferraniacolor " fu infatti tra le prime a colori per le versioni amatoriali.

Tra le particolaritÓ da sottolineare in queste immagini : i paggi comunali che aprono la processione, il vescovo Mingo tra gli incappucciati della Confraternita di San Michele Arcangelo e i palloni a spicchi colorati, gioia dei bambini del tempo. 

A distanza di anni quelle immagini esprimono il fascino inalterato della nostra " Processione dei Misteri ".

Beppino Tartaro

 

ę 2004 - www.processionemisteritp.it


Inizio pagina