U BOSSU

 


 

 

 

Ci siamo ! L’evento che la Trapani dei Misteri e non solo attendeva da secoli è oggi realtà! Pensate che parliamo  di quell’ inutile e pedante serie di convegni, mostre ecc.. che si tengono a Sant’Agostino per i 400 anni dell’Ascesa al Calvario ‘ ?

 

Macchè ! Figuriamoci, qui si viaggia su ben altri livelli !

 

Signore e signori, ladies and gentleman sono nate, anzi stannu nascennu , le Maestranze Riunite Trapanesi, che per dirla  correttamente sono le  ”MAESTRANZE RIUNITE TRAPANI A TUTELA DELLE ARTI E MESTIERI IN RIFERIMENTO AI CAPITOLI DELLE ANTICHE MAESTRANZE “ .

Finalmente dopo tante parole e parulazze ,  soprattutto indirizzate contro il sottoscritto,   la tanto attesa associazione illuminerà d’immenso la nostra spenta Trapani.

A cosa servirà è presto per dirlo, quel che è certo è che si spera possa...risollevare l’economia di questa sconfitta landa siciliana e magari aiuterà tante povere famiglie pagando loro l’ICI e che, come ha proclamato uno dei sui più autorevoli componenti, grazie alle Maestranze ecc… "inizia una nuova era per Trapani ed è giunta l’ora di liberarsi dalle coperte pesanti e dall’ oppio dei popoli ".  Qualche anno fa un certo Carl Marx che “dicono” fosse comunista e propugnasse l’ateismo nella sua " Critica alla filosofia hegeliana del diritto pubblico così si esprimeva “La religione è il sospiro della creatura oppressa, è l'anima di un mondo senza cuore, di un mondo che è lo spirito di una condizione senza spirito. Essa è l'oppio del popolo.  ! Forse colui che ha recitato questo mantra si è convertito alle bandiere rosse !

A chi ha qualche annetto in più o ricorderà per averne sentito parlare dagli anziani di famiglia, tanti anni fa in Largo Franchì, all’angolo con la via Orfeo, c'era la  tipica taverna detta U BOSSU  dove,  tra un buon bicchiere di vino e un altro era facile passare dalle discussine politiche a quelle calcistiche..in vino veritas o, per dirla alla trapanese,” riscussi ri mmiachi “ .

Sulle coperte pesanti sinceramente ci dichiariamo  ignoranti , forse perché il Natale a Trapani è previsto nuvoloso o piovoso e magari liberandosi dalle coperte sarà facile auspicare un tempo più mite. Forse !

 

Alla data odierna gli iscritti alle MAESTRANZE ecc..( scusate se abbrevio ma ci voli na pagina sulu pi scrivire tuttu u nome ) sono quaranta  ma ben presto si raggiungerà il traguardo dei mille, un numero che fa venir in mente quei garibaldini che partiti da Quarto liberarono il sud Italia dal gioco borbonico per consegnarlo alle fauci sabaude e per chi non lo sapesse ricordiamo che Don Pippinu Garibaldi era un massone oltre che un gran donnaiolo !
 

 

Nel corso della serata che, ci auguriamo venga presentata da  Emilio Fede in salsa trapanise e trasmessa via satellite per esser vista dai tanti trapanesi " padani " , verranno illustrate le attività che la neo associazione intende porre in atto ( cioè ancora non hanno organizzato nulla ma va bene lo stesso ) ; verrà infatti presentato il Comitato d’Onore che immaginiamo sarà composto dagli operai dei Cantieri Navali di Trapani; il Comitato di Tutela dell’associazione stessa ( che non si capisce cosa sia e cosa debba tutelare e da chi debba difendersi ) ; nonché la presentazione dei soci fondatori e sostenitori e chissà perché non anche gli affini ed i parenti sino al terzo grado così da rendere più viva la serata. Ovviamente, e non poteva mancare, la “ signora politica ”, quella che dà tanto piace agli italiani  in questi momenti  di crisi.

Non abbiamo letto ancora di ciacculate e gran cerimonieri ma c'è sempre tempo per recuperarli !

Non mancherà l’apporto “culturale” del celebre "frassica" che dopo aver fatto notare un presunto errore alla mostra degli argenti a Sant’Agostino non si è accorto di averla sparata grossa e aver accucchiato l'ennesima malafiura avendo confuso zo con zammatò  ma del resto, non c’è da stupirsi se questi atti meschini provengono da chi non sapeva sino a qualche annetto fa la differenza tra Arresto e Caduta al Cedron, vedeva la processione assittatu n'casa ravanti a Tele Scirocco e ed oggi, l'ateo illuminato dal  dio dell’ odio attacca tutto e tutti quelli che non sono contro queste pagine e rinnega quelle sue critiche alle sette massoniche che , “ diceva lui “,  a Trapani hanno avuto terreno facile.

E allora non rimane che porgere gli auguri alle MAESTRANZE ecc....e  ringraziarli per tutto ciò che faranno e non faranno per risollevare l’ ex invictissima città di Trapani !

E cu salute ! 

 

                                      Beppino Tartaro

Verona, 19 dicembre 2011

 

 

Foto tratte dal web

 

©  2011 - www.processionemisteritp.it

 

Inizio pagina