SAN DOMENICO
 

        

La Chiesa di San Domenico situata nella piazzetta omonima e costruita sulle rovine della chiesa di S.Maria la Nova, divenne sede dei Domenicani intorno al 1230.

Dichiarata Cappella reale ai tempi della dominazione spagnola, nella chiesa trovarono sepoltura i corpi dei sovrani di Navarra, Teobaldo e Isabella, di ritorno dalle Crociate e dell'infante Manfredi, figlio dodicenne di Federico II morto a Trapani accidentalmente per una caduta da cavallo.

Vi si venera un miracoloso e antico Crocifisso ligneo del XIII sec.di probabile origine orientale.

La chiesa ha subito parecchie modifiche e nel XV secolo fu aggiunta la pregevole torre campanaria a base ottagonale.

     Foto Beppino Tartaro