LA PROCESSIONI DEI MISTERI NELL'OPUSCOLO COLORATO DEL TURISMO

 

 


**

**

*

 


**

 

 

 

 

La Per parecchi anni le pubblicazioni dell' Ente Provinciale Per il Turismo di Trapani sulla processione riportavano le foto dei gruppi scattate in bianco-nero da Saro Bonventre. 

Sul finire degli anni'60-primi anni '70 venne dato alle stampe, sempre  a cura dell' E.P.T.  il pieghevole illustrato in questa pagina contenente le foto di diciassette gruppi mentre sostano dinnanzi ad un pannello azzurro, appositamente allestito, in piazza Garibaldi.

 

Un opuscolo, tra i più belli mai pubblicati, che conteneva un evidente errore. Era infatti raffigurata la " Deposizione" che sfila a Caltanissetta ( terza foto ).

 

La foto della " Flagellazione " contraddistinta da un asterisco rosso  non fa parte delle foto riprodotte nell'opuscolo ma fu pubblicate in un deplìant turistico dell' EPT negli anni seguenti.

Le tre foto con i due asterischi gialli venero invece scattate da me.

Sembra quindi che il passaggio da Piazza Garibaldi possa esser avvenuto in due distinti anni . 

 

Le foto pubblicate sull'opuscolo edito dall' EPT vennero scattate da Eugenio Nacci  (   visibile in basso nella foto da me scattata al gruppo " Gesù dinanzi ad Hanna " ).  Nacci utilizzò una scala blu per riprendere ad  una giusta altezza i gruppi, ( si nota la scaletta nelle mie foto ) con  quella tecnica che aveva avuto un illustre predecessore nel grande Saro Bonventre.

 

Le foto ci permettono di apprezzare come in alcuni gruppi siano visibili quei colori di fondo delle statue  recentemente tornati alla luce dopo i restauri e come gli addobbi sono prevalentemente composti da garofani rossi, uno dei colori della Passione. 

 

Notiamo altresì come in quegli anni si affiancarono ai gruppi dei portatori di moderne candele ad olio ed anche gli incappucciati della Confraternita di San Michele Arcangelo  subirono quella ventata di modernismo, fortunatamente eliminata qualche anno dopo, con il ritorno alle candele.

 

A proposito di illuminazioni si può osservare come in quell'edizione erano rimasti soltanto due gruppi ( Getsemani e Arresto ) a collocare davanti al " mistere " le candele elettriche.

 

 

 

 

 

   Testo di Beppino Tartaro

 

Foto Eugenio Nacci e Beppino Tartaro

 

© www.processionemisteritp.it

  

Inizio pagina