LA POLITICA NEI MISTERI ? MA VA....!!!!!!!!!. 

 


 

 

 

 

 

Ci avviciniamo al tanto atteso venerdì santo e alle…elezioni del 6 maggio e in questi giorni il presidente dell’UM , Leonardo Buscaino, in due diversi comunicati stampa, ha replicato prima alle affermazioni di Telesud sul futuro presidente che la libera e imparziale emittente auspica meno ”baciapile” e dopo un secondo comunicato nel quale ".. in concomitanza dello svolgimento delle manifestazioni religiose della Settimana Santa con l’inizio della campagna elettorale per il rinnovo dell’Amministrazione comunale, l’Unione Maestranze auspica che le manifestazioni religiose non vengano utilizzate come vetrina dai candidati.L’importanza dell’evento principale che rappresenta la Passione di Cristo, impone a tutti il massimo rispetto e rende inopportune le passerelle che la scrivente Unione si augura siano evitate e che, in ogni caso, farà in modo, in collaborazione con S. E. il Vescovo e i Rettori, di impedire. "

 

Giustissima la presa di pozione di Buscaino ma mi permetto ricordare che su questo sito questo concetto lo ripeto da più di dieci anni !

Meglio tardi che mai !

E’ chiaro che la politica, piaccia o meno, è parte attiva nella nostra società ed una processione che vive di contributi pubblici non può nascondere la testa sotto la sabbia e far finta di nulla !

 

E’ sicuramente vergognoso che alcuni politici che mai si sono visti al Purgatorio e forse neppure per la processione si siano seduti nelle prime file del Purgatorio in occasione delle scinnute…

 

Ovviamente a nessuno può essere vietato di  sedersi in prima fila, dovrebbe essere il buon senso dei candidati ad evitare certe spettacolarizzazioni ma la colpa non è certo loro ma proprio dell’Unione Maestranze che in tutti questi anni ha sempre goduto degli appoggi politici per gli ormai famosi contributi. Se ti pieghi a qualcuno non puoi sperare che questo qualcuno ti rispetti. E anche la Chiesa ci ha messo del suo, accettando tutto e anche di più, del resto i politici fanno comodo a tutti !

 

Sempre su questo sito vado ripetendo da anni che l’Unione Maestranze e quindi la processione dovrebbero dipendere più dalle proprie forze che dai contributi che sono sicuramente utili e necessari ma non devono divenire elemento fondamentale.

Per staccarsi dalle tenaglie della piovra politica basterebbe ridimensionare la processione, meno bande ed addobbi meno costosi costerebbero meno alla collettività dei gruppi e richiederebbero meno contributi !

Purtroppo assistiamo sempre più all’inserimento di elementi politici nei consolati dei gruppi, schierati a “panza parata” all’uscita; una meschinità che è il segno di una dipendenza soprattutto morale .

 

Con tutto il rispetto per le varie cariche, il sindaco, tanto per citarne uno, dovrebbe vedersi solo una volta in processione, non in prima fila come accade oggi ma dietro l’Addolorata perché questo sarebbe l’omaggio della città alla processione e non viceversa come accade oggi !

 

Tornando all ‘ UM , se questa gestisse diversamente, con la collaborazione della Chiesa, la sede dei Misteri  si potrebbero avere degli introiti da parte dei turisti che  visitano la chiesa. Un euro “ a cranio “ con una chiesa impostata come luogo d’arte !

 

Se si vendessero opuscoli, libri , DVD , calendari  e gadget vari si avrebbero somme  a favore di tutti ; se si realizzasse quel famoso cinque per mille da devolvere all’Unione Maestranze in sede di dichiarazione dei redditi vi sarebbero altri euro in più. Certo occorrerebbe metter mano allo Statuto e ritoccare qualcosa ma occorre progettare in tempo e non agire sempre all’ultimo momento.

 

La stessa sede dell’Unione anziché aprire pochi giorni prima della processione ( anche questo concetto su queste pagine lo scrivo da almeno dieci anni ) potrebbe diventare sede di iniziative turistiche per la processione e la vendita di gadget ( non certo in chiesa ) potrebbe rimpinguare le casse . Anni fa proposi all’ UM la possibilità di realizzare qui a Verona calendari sui Misteri a prezzi contenuti( si sa che al nord essendovi più concorrenza i costi sono inferiori ma ovviamente mancu mi...) . Non parliamo poi di una mostra permanente degli argenti.

Insomma di iniziative ve ne sarebbero, basta solo volerle  organizzare ( come ha fatto il Popolo per i 400 anni ) .

Se invece restiamo nell’ambito del provvisorio e si dà alle stampe un manifesto quindici giorni dalla processione e su questo non vi è neppure scritto dove si terrà l’evento ( in pratica TRAPANI non si legge da nessuna parte ) è chiaro che dipenderemo  sempre dai vari politici ! . Addirittura la processione dei Misteri , sempre in quel manifesto, è un evento a sè stante, indipendente dalla Settimana Santa !

Girando a Trapani qualche giorno ho visto un manifesto di un candidato con tanto di felpa granata ! L’avrebbe utilizzata anche qualche anno fa quando  la nostra squadra calcistica militava in Eccellenza e non alle porte della tanto attesa serie B ?

E adesso aspettiamo di vedere in una prossima tornata elettorale un candidato nei panni di un “ massaro “ sutta u mistere ? 

 

Sono personalmente lieto per i due comunicati stampa di Leo Buscaino anche se potevano essere fatti prima, direi ogni anno !

 

In ogni caso anche da queste pagine l’invito ai politici a starsene fuori dalla processione e mi auguro che alcuni candidati alle prossime elezioni non distribuiscano i propri” santini” in processione come è accaduto in passato e vedremo se questa volta Wolly Cammareri oltre ad auspicare un presidente dell'UM meno"baciapile" si augurerà un presidente dell'UM staccato dalla politica  !

 

E per concludere, la speranza che anche Mons.Miccichè si limiti  ad un’omelia religiosa al mattino del sabato perché fu proprio il 7 aprile 2007 ( anche quest'anno sarà il 7 aprile )  che  il vescovo di Trapani appoggiò apertamente l’allora candidato sindaco Fazio e questo documento audiovisivo che sotto vi riporto ho consegnato alla Squadra di Mobile di Verona come elemento probatorio in occasione dell’ interrogatorio fattomi a seguito della denuncia di Mons.Micichè !

Per non dimenticare !

 

 

 

 

Beppino Tartaro -

Verona, 1° aprile 2012.

 

 

 

©  2012 - www.processionemisteritp.it

Foto Beppino Tartaro

Inizio pagina