REPLICA DI Renato Birke a

 

" NON E' IL 46 ! "  di Giovanni Cammareri

 


 

 

 

Come pare ancora stavolta il sig. Cammareri ha detto la sua, nel verso giusto, suppongo.

 

In buona sostanza la foto in discussione riprenderebbe il tratto di via Apì che si immetteva nel largo Tardia (non più esistente) e che pertanto la porta laterale della chiesa che si intravede nello sfondo sia quella sita a nord della chiesa stessa (odierno corso Italia) e non la porta sita a sud che dà sul largo san Pietro.

Se le cose stan così nulla da dire se non che la foto a colori che fa parte del tuo articolo fotografa inequivocabilmente la prima.
D'altra parte nell'articolo del buon Beppino mai è affermato che la foto moderna riprenda largo san Pietro.

Pertanto, da premessa erronea...... conclusione erronea, e di ciò me ne dolgo.

Relativamente alla datazione della foto non ho alcunchè da aggiungere dopo la dotta disquisizione del sig. Cammareri.

In ogni modo mi sembra corretto che quanto sopra detto sia pubblicato sul tuo sito, così come le mie precedenti elucubrazioni che hanno dato il via a questo piccolo civile dibattito.

 

Renato Birke

 

29 settembre 2017

 

 

-------------------------------

 

 

Caro Renato,

 

ciò che più conta è l'aver aperto un tema che riguarda la nostra processione anche in tempi non sospetti, un tema comunque culturale e non il solito  via Fardella si, via Fardella no! "

Sicuramente, se ti fossi avvalso delle moderne tecnologie come Google Maps dal quale h tratto le due foto pubblicate in calce alla pagina, non avresti confuso le due porte e del resto, come sempre hai detto tu, nel mio articolo ho citato il   "quartiere San Pietro", non il largo San Pietro .

Ti ringrazio, comunque, per la tua sempre gradita partecipazione e per il grande amore per la nostra città!

 

Beppino

 

 

La porta NORD della chiesa di San Pietro

------------------------------------------

 

La porta SUD della chiesa di San Pietro

 

 

 

 

 

©  2017 - www.processionemisteritp.it

 

Inizio pagina