MARSALA - Processione del Venerdì Santo

Intervista alla d.ssa Arianna Marino, Priore della Confraternita dell'Addolorata di Marsala

con l' intervento di Padre Mariano Narciso, rettore del Santuario dell' Addolorata di Marsala

 

 

 

Le statue di Gesù Morto e di Maria Addolorata, sono condotte in processione anche nel pomeriggio del Venerdì Santo ma non si tratta delle stesse sculture del giorno prima.

 

La Rispetto a quelle del " giovedì " ( custodite nei restanti giorni  dell'anno nella chiesa di S. Anna ), quelle del  Venerdì di Passione, di pregevole fattura artistica, sono conservate nel Santuario Maria SS. Addolorata .

 

La processione, organizzata dalla Confraternita di Maria SS.Addolorata, ha inizio alle ore 14,30 con l'uscita dei simulacri di Maria Addolorata e del Cristo Morto dal santuario.

Il corteo raggiunge la Cattedrale  ( Chiesa Madre di Marsala ) dedicata a San Tommaso Becket-vescovo di Canterbury,  dove alle 15.00 ha luogo il Rito della Passione del Signore, celebrato dall' Arciprete di Marsala e dal Rettore del Santuario.

 

Al termine del rito segue la processione del Cristo Morto e dell' Addolorata, a cui non possono partecipare i bambini vestiti da  angeli, i Siguruzi bambini vestiti da Gesù e le donne con oro " veronichette ", presenti invece nella processione del Giovedì.
Altresì possono partecipare le "addoloratine", bambine vestite di Addolorata con il mantello simile (o quasi uguale) all'originale della Madonna Addolorata.
l

 

Intorno alle 22.00 ha luogo la sosta di preghiera a Piazza Mameli ( Porta Garibaldi ) e alle 23.00 il Sacro corteo fa rientro al Santuario di Maria SS. Addolorata , aperto sino a mezzanotte per le preghiere personali dei fedeli.

 

 

 

© 2017 - Testo e interviste a cura del signor Luigi Bonaldi che si ringrazia per la preziosa e cortese collaborazione

Inizio pagina