MA LA CHIESA CHE FA?

 

di Riccardo Davide Grimaldi

 


 

Da Riccardo Davide Grimaldi di Valenzano (BA), esperto e componente attivo dei Riti della Settinmana Santa di Valenzano (BA)

 

 

 

 

Caro Beppino,come mio solito sono tornato a spulciarmi il tuo sito della Processione dei Misteri di Trapani, alla quale sono molto legato sebbene non ho mai avuto la fortuna (e credo che mai l’avrò, essendo quella data un po’ impegnativa per tutti) di assistervi.

 

Faccio davvero fatica a comprendere come sia possibile tutto ciò, ma posso assolutamente capire il tuo stato d’animo. Purtroppo non lo capiscono quelli che dicono di amare la Processione dei Misteri, ma in realtà amano di più sé stessi sfruttando la popolarità che hanno impegnandosi nella buona riuscita della stessa.

 

Ma volevo farti una seria domanda: la componente ecclesiastica che fa? Con il cambio del Vescovo speravo che la situazione migliorasse, ma noto che così non è.

 

Non è assolutamente ammissibile che il Cristo della Lavanda dei Piedi sia stato coronato di spine! E’ diseducativo e, a tratti, eretico. In altri tempi avrebbero arsi vivi i responsabili.

 

Purtroppo questo crea terreno fertile tra i grandi oppositori della pietà popolare che, ne sono certo, sfrutteranno tutto questo materiale per inabissare ancor di più le pie pratiche religiose popolari (da secoli vero gancio del popolo verso la Liturgia).

 

Non scrivo da " Inquisitore" , ma bensì da grande estimatore della indiscussa componente religiosa di uno dei più grandi eventi religiosi del Sud Italia, come è la processione di Trapani.

 

 Non è assolutamente mia intenzione offendere il popolo trapanese o l’Unione Maestranze o i capiconsoli! Mi dispiace solo constatare che, nonostante la enorme rilevanza mediatica che ha la Processione dei Misteri di Trapani, si stia tendendo verso una trasformazione in 20 eventi a sé stanti, senza una guida religiosa e, soprattutto, si stia dando risalto eccessivo a chi dovrebbe, invece, dare l’esempio di perfetto cristiano.

 

Sperando di non aver urtato i tuoi sentimenti amorevoli verso la tua amata Città, colgo l’occasione per salutarti e per rinnovarti i sensi della mia massima stima.

 

Valenzano (BA), 9 giugno 2017

 

Riccardo Davide Grimaldi

 

 

 

 

Foto Francesco Genovese

 

©  2017 - www.processionemisteritp.it

 

Inizio pagina