L' ENNESIMA VERGOGNA

 


 

 

 

 

 

Venticinque giorni alla processione e non si sa nulla del percorso dei Misteri e neppure di quello delle Madonne. Ufficialmente s’intende, perché dove andranno i Misteri lo si sa e anche le due Madonne anche se rimane una piccola incognita su dove rientrerà la Madre Pietà del Popolo in considerazione che subito dopo Pasqua inizieranno i lavori nella chiesa dell’Addolorata .

 

Speravo quest'anno non parlarne ma è impossibile a pochi giorni dalla Settimana Santa tacere ! 
Fatto sta che VERGOGNOSAMENTE se non vi fossero questo sito e quello di Francesco Genovese non vi sarebbe alcun cenno sugli itinerari della Settimana Santa come se queste processioni spuntassero all’  improvviso e non vi fosse un anno (  366 giorni quest’anno) per programmarle!.

 

Dal 1998 su questo sito si continua a scrivere, quasi come un " mantra " che ovunque fuori da Trapani l’itinerario non è un problema, nel senso proprio che non esiste. Si va dove si è sempre andato , tranne motivi d’ordine pubblico ma come lo sanno tutti ( puru i petre) da noi prevale la logica del denaro e del favoritismo e quindi un itinerario è figlio di quel capoconsole o di quel politico o di quello “ sponsor” che spinge perché si faccia una via piuttosto che un’altra.

Sull’itinerario 2012 che rìtornerà in via Fardella ( gradevole solo il percorso pomeridiano ) è meglio stendere un velo pietoso e ciò non per il ritorno nell’autostrada cittadina ma perché è incomprensibile quel giro assurdo che da via Osorio anziché far dirigere i gruppi verso Piazza Vittorio li porterà e non si comprende una ragione logica ma è facile intuire quella non detta ,  a perdere almeno un’ora se non più nel percorrere quelle vie larghe e senza storia che rispondono ai nomi di Spalti ( lato sud )  , via Marinella, via Mazzini, via Scontrino..strade orrende dal punto di vista storico processionale ed anche fotografico e rappresentativo.
Lo scorso anno i tanti detrattori del centro storico si lamentarono perchè il dedalo di viuzze li avrebbe stancati ( mischini! ) e quest’anno invece quelle vie sopraelencate rafforzeranno la loro muscolatura e non faranno avvertire alcuna fatica !

Non vi è traccia sul web e su facebook di quegli  interventi pro via Fardella che lo scorso anno, con la scusa che la sosta a Piazza  Stazione era antistorica,  attaccavano uno degli itinerari più belli degli ultimi decenni ; oggi percorrere vie inutili come quelle sopra descritte invece va bene !.

 

Ma al di là dell ‘itinerario che come la nazionale di calcio ha un percorso ad hoc per ogni trapanese, rimane l ‘inqualificabile atteggiamento dell’Unione Maestranze che a meno di un mese dalla processione non ha dato alle stampe alcun manifesto e diramato alcuna nota sull’itinerario. Magari nelle prossime ore uscirà fuori il pieghevole dell’UM ma è comunque tardi perché la programmazione turistica ( ammesso che i turisti interessino ) va fatta in tempo e non all’ultimo momento come un …attacco diarroico con la solita ridicola scusa che…si attende l’ufficialità da parte di Comune, Vigili e  Diocesi ma sappiamo tutti che a parte il famoso ponteggio di via Cuba ( negli stessi anni dai quali esiste a Londra hanno realizzato le strutture per le Olimpiadi ) le vie saranno quelle,  salvo qualche “ aggiustatina” dell’ultima ora.

 

Ma cosa volete che importi all’UM dell’ itinerario ? Tantu i Misteri nescinu u stessu e a panza parata è assicurata ! !

 

In via Nunzio Nasi n.56 sono impegnatissimi con l’elezione del dopo Buscaino.
Guelfi e Ghibellini si contendono l’ambita poltrona e ovviamente lo fanno con dispetti continui che ci si augura non interferiscano nello svolgimento della processione.

Un sondaggio su questo sito rivela che i signori Nola e Lantillo appaiono come mi più votati . I sondaggi trovano il tempo che trovano ma il dato che appare particolare è che all’ultimo posto delle preferenze vi sia Giovanni D’Aleo l'ideatore della fascia granata e della " ciacculata " nonchè uno dei principali esponenti di quelle Maestranze Riunite ecc… delle quali ci aspettiamo tutti veder qualcosa di reale al di là dei cordoni di vario colore fatti indossare dagli adepti !    Che D’Aleo sia considerato alla stregua  di una percentuale degna del Partito Pensionati è inverosimile e quindi non rimane che attendere chi prenderà il posto di Leonardo Buscaino che in questo doppio mandato non ha certo brillato in comunicazione e sviluppo d’immagine della processione ma al quale va dato atto di aver garantito decenti processioni e che comunque  non si è mai lasciato andare a volgarità  tipiche di altre pittoresche e folcloristiche  gestioni.
Chiunque  salirà sul trono delle maestranze dovrebbe cominciare a voltar pagina e impostare una gestione dei Misteri seria e non arruffona , con gli occhi rivolti fuori da via Nunzio Nasi !

 

E a proposito di poltrone che cambieranno o che vacillano, ormai lo sanno tutti che il periodo di Mons.Miccichè alla guida spirituale della Diocesi di Trapani sembrerebbe destinato a concludersi ma non entro , per il momento, nel merito di questa situazione ma un pensiero ed un auspicio va rivolto a chi  di dovere perché questa processione deve tornare ad essere religiosa e per far ciò occorre un prelato che riconcili la Chiesa con i fedeli e un vescovo del quale si torni a parlare per il suo apostolato e non per vicende giudiziarie !

 

Tra qualche giorno si terrà il Convegno Internazionale sui 400 anni d’affidamento dell’Ascesa al Calvario e per la prima volta nella nostra città potremmo ascoltare e confrontarci con altre realtà del Venerdì Santo.

Al di là della mia personale partecipazione e di ciò ringrazio pubblicamente  il ceto del Popolo, l’auspicio  è che per la scinnuta che porterà u Signuri ca Cruci n' coddu nella sua casa,  vi sia la più ampia partecipazione dei ceti perché quel “ mistere” non appartiene ad un gruppo di persone, a consoli” avversari o ostili ” ma è di tutti noi che da quando siamo nati amiamo questa processione che fa parte del nostro DNA, che è la nostra storia, che è il nostro orgoglio !

                                      Beppino Tartaro

Verona, 14 marzo 2012

 

 

 

©  2012 - www.processionemisteritp.it

 

Inizio pagina