CHE INIZINO LE DANZE !

 


 

 

 

 

 

Manca sempre meno alla processione e ancora si sa nulla o quasi sul percorso. Si sa solo che dopo l’esperienza dello scorso anno, si ritornerà nell’ amata ( dai ceti e dai bar ) via Fardella e infatti la Lista Di Pietro cittadina..tace !
Il nodo è dato dalla sosta considerato che Piazza Martiri d’Ungheria ormai sarà per sempre inutilizzabile per la pausa notturna (questa  si che è una bella notizia), mente sembra che la Polizia Municipale abbia dato il diniego per la sosta a ferro di cavallo (orrenda) all’ incrocio con la via Marsala e ciò per ragioni di scorrevolezza del traffico veicolare.

Si è prospettato di far percorrere ai Misteri la parallela via Marino Torre e poi scendere una delle due corsie dell’autostrada fardelliana ma quali ceti saranno disposti a perdere  il lato nord o sud della via Fardella dove magari hanno case i consoli o vi sono negozi amici ?

Prima o poi ( più poi che prima ) una soluzione si troverà  e chi se ne frega se a qualche albergatore chiedono se  i gruppi passeranno dal loro hotel o B & B e il proprietario di queste strutture non può che dire “ Boh ! “.  Come ha detto qualcuno i Misteri sono una nostra festa  “ di farli conoscere fuori da Trapani …nun ce n’ teressa !”

 

Intanto il Purgatorio è sempre sigillato. Siamo quasi nel periodo delle scinnute e malgrado le paure sembra che comunque alla fine si toglieranno le impalcature anche perché il gruppo dell’Ascesa al Calvario deve comunque rientrare al Purgatorio per il 23 marzo ( giorno della scinnuta) ! .

A proposito , ricordate quel comitato che si costituì con tanto di manifestazione chiedendo a gran voce gli interventi di restauro al Purgatorio? Si organizzò un sit-in ( con tanto di politici presenti ) e non certo per merito del comitato ( come lasciato intendere da qualcuno ) si avviarono i lavori.

Oggi però quel comitato è scomparso, avrebbe potuto e dovuto organizzare un altro sit-in per chiedere di smontare i ponteggi ma capita spesso che..quando si arriva al potere si perda la voce e si tace...!

Intanto, se Dio vuole, tra qualche giorno parlerò dei nostri Misteri in un convegno sulla Mater Dolorosa a Caltanissetta e nello specifico affronterò le tematiche legate all’immagine di Maria nella nostra Settimana Santa ( le due Madonne ) e l’immagine della stessa  presente nei Misteri nei gruppi “ Separazione”, “ Ferita al Costato”, “ Deposizione”, “ Trasporto “ e soprattutto “ L’  Addolorata !”.

A proposito della nostra Addolorata, il 2 marzo è variato l’ organigramma del Consiglio Direttivo dell’Associazione Gruppo Sacro dei Misteri “ L’Addolorata “.

Si è dimesso il Tesoriere sig. Evangelista , sostituito dal sig.Pellegrino, mentre come fossimo a casa Inter, a Moratti padre è subentrato Moratti figlio , cioè a Barbara padre è subentrato Barbara figlio. Della serie : si resta in famiglia !

Non sappiamo le ragioni per le quali è avvenuta tale rotazione ma farebbe piacere a tanti sapere qualcosa in più anche per dissipare quei “ curtigghi “ che sempre si annidano nella vita di tutti i giorni anche perchè di questa notizia non vi è traccia nel sito dell’Unione Maestranze , evidentemente l’associazione si sarà…dimenticata di comunicarla mentre non ha dimenticato di comunicare sempre al sito dell’UM la " notizia " dell'inaugurazione della nuova sede . Capita !!! E sempre per restare nel tema, ci piacerebbe sapere perché l’Associazione del simulacro della Dolorosa trapanese ha lasciato la sede posta di fronte la chiesa  dell’ Addolorata ( n’ facci a ...Evangelista )   per un nuovo locale più grande ma più anonimo come posizione posto all’incrocio tra le ex via Gallo e Ra Nova !  Chissà come reagirà, non appena leggerà queste righe il promettente scudiero, futuro presidente dell’UM ?  I Bambini del Nord, soprattutto quelli di facebook,  attendono fiduciosi l’ ennesima ringhiata del cane che dorme! 

 

E intanto ci siamo, ormai è aria di “ Scinnute” con l’ennesima vergognosa novità della “ discesa” del gruppo “ Gesù dinnanzi ad Erode “!

Quando iniziarono le “ scinnute”, qualche secolo fa, il gruppo di Erode neppure esisteva ma a chi volete che interessi in via Nunzio Nasi n. 56? 

Meravigliosa la scusa addotta e cioè che si doveva presentare il gruppo appena restaurato. Non è certo il caso di dar tutte le colpe agli amici pescivendoli, loro ne hanno fatto richiesta e semmai doveva essere l’ “ Unione Maestranze “ a replicare che vi sarebbero storia e tradizioni da rispettare;  il problema però sta proprio nel fatto che chi queste cose le dovrebbe sapere, ovviamente non le sa e se le sa..si ni futte !

Che inizino le danze !

                                       Beppino Tartaro

Verona, 20 febbraio 2012

 

 

Foto Francesco Genovese

 

©  2012 - www.processionemisteritp.it

 

Inizio pagina