SARO  BONVENTRE


 

            

 

Saro Bonventre, il più famoso dei fotografi trapanesi, nacque nel 1917 e morì a soli 49 anni nel 1966.

Il suo famoso studio di fotografia era ubicato a Trapani, al Corso Vittorio Emanuele  n.74 e anche ai nostri giorni quando si parla di quel punto " da loggia ", dove generalmente termina la passeggiata, si dice ancora " ni Bonventre". 

Corrispondente fotografico dell’Ente Provinciale per il Turismo di Trapani, i suoi scatti e le sue inquadrature raffigurano ancora oggi le uniche immagini degli anni 1945 -1966 della  città falcata.

E Bonventre dedicò anche alla Madonna di Trapani i suoi celebri scatti ed in quegli anni, ogni coppia di sposi acquistava  quella foto, incastonata in una splendida cornice in legno, per averla come capezzale. Quelle immagini della Madonna, sono ancora oggi ineguagliabili per lo stile di ripresa e per la suggestiva inquadratura. In questa pagina potrete ammirare quattro foto dedicate a Maria SS. di Trapani, le ultime due scattate nel 1954 in occasione dell'ultimo trasporto della statua da Maronna di Trapani

 

Come riconoscimento alla sua ineguagliabile arte, il Prefetto di Trapani  gli conferì, il 31 gennaio 1949, l’incarico di Fotografo Ufficiale della Prefettura (  foto ) e successivamente venne nominato Cavaliere del Lavoro .

Collaboratore fotografico di un giornale locale, alla Sua scomparsa gli venne dedicata parte della prima pagina,  “ Addio Saro BONVENTRE amico caro e generoso ” .

E  nel 1967, un altro articolo dal titolo “ E’ morto un anno fa Rosario Bonventre"  fu il ricordo dello stesso giornale per l’indimenticabile amico, artista impareggiabile e prezioso collaboratore ( foto).

Ancora oggi, in chi lo ha conosciuto, rimane vivo il ricordo della sua straordinaria generosità e bontà verso il prossimo.

 

Foto Archivio Saro Bonventre, gentilmente concesse dal nipote Rosario Fodale - Tutti i diritti riservati

 

© 2002 - Testo di Beppino Tartaro

 

Inizio pagina